Nell’antico tracciato viario di epoca greca, fatto di assi verticali e orizzontali del centro storico di Napoli, dichiarato patrimonio dell’Unesco nel 1995, si inserisce una stradina divenuta famosa nel mondo per la sua tradizione artigiana: via San Gregorio Armeno. Sorgendo nei pressi dell’antica agorà greca qui si fabbricavano statue votive per la dea Cerere, la cui tradizione si è tramandata nei secoli attraversando il paganesimo e giungendo all’epoca borbonica, quando con il re Carlo si diffuse la “moda” del Presepe, tipica rappresentazione della Natività di Gesù, attraverso la produzione di statuine e scene di sughero e cartapesta che riproducevano la Napoli di quegli anni.
Il racconto di un’affascinante arte che si trasmette di generazione in generazione in un’azienda storica del luogo, in cui i Maestri vi illustreranno come dalle loro mani, dalla terracotta, dal legno e dalle rinomate sete di S. Leucio prendono forma pastori e presepi.
Insieme alla visita dello spettacolare Duomo dedicato a San Gennaro, della chiesa di San Gregorio Armeno e con una degustazione di prodotti tipici, questo tour diventa un’occasione per conoscere alcune delle espressioni più tipiche di questa città.

Durata dell'esperienza

Durata dell'esperienza: 2,5h

Cosa è incluso

- guida privata
- visita del borgo di San Gregorio Armeno
- visita in un'antica bottega di pastori
- degustazione di prodotti tipici napoletani

Cosa è escluso

- mance

In evidenza

  • lingue parlate: italiano, inglese